rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca San Clemente

Interventi a San Clemente per la messa in sicurezza di via Castello e delle mura malatestiane

La strada diventerà la nuova porta d’accesso al borgo antico in ideale collegamento scenografico con Piazza Mazzini

Un balcone affacciato sulle vallate sottostanti. Una “finestra” aperta alla natura circostante; incastonata nell’arredo urbano progettato a completamento delle opere - urgenti - per il ripristino del tracciato stradale e la regimazione delle acque. Via Del Castello diventerà la nuova porta d’accesso al borgo antico: attraverso il totale rifacimento-consolidamento del piano stradale, l’installazione di modelli statici non invasivi, alcuni a foggia di foglia, le cui forme e colori richiamano l’ambiente dominante. Il risultato finale coinciderà nella fusione-integrazione tra le molteplici essenze floreali - a corona del percorso pedonale - con i moderni punti luce, le sedute per la sosta, i moduli frangisole, gli stalli attrezzati a disposizione degli amanti delle due ruote: bikers professionIsti o cicloturisti. Tutte componenti - singole e multiple - armonizzate fra loro, nel segno di una progettualità che pone la massima attenzione all’utilizzo di materiali idonei e resistenti. Elementi voluti a esaltare le linee e la gradevolezza dell’insieme: “liberato” dagli attuati posteggi auto, valorizzato nella sua funzione di panorama.

Via Castello avrà così uno spazio fisico destinato a verde pubblico - il profilo ricorda molto la prua delle navi spinte verso il mare aperto - che ben si presta a essere vissuto in ogni stagione dell’anno. In ideale collegamento scenografico con Piazza Mazzini, il cuore di San Clemente capoluogo; o come piccola piazza dedicata a eventi paralleli, sinergici alle manifestazioni di punta. Le opere proposte consistono: nel risanamento di un tratto di Via Del Castello oggi interessata da dissesto, evidenziato in superficie da crepe e avvallamenti del manto stradale fin sotto il marciapiede di valle; nella riqualificazione del prospiciente percorso pedonale.

L’intervento prevede la costruzione di una paratia di pali trivellati in conglomerato cementizio armato posta a valle della strada, in corrispondenza dell’attuale marciapiede. Si contempla inoltre la realizzazione di alcuni drenaggi nel terreno posto tra le antiche mura e Via Del Castello così che l’acqua presente possa essere captata e scaricata in modo da non aggravare il peso sul suolo. Contestualmente al ripristino del tracciato stradale, si procederà alla riqualificazione del marciapiede di Via Del Castello, per l’intera lunghezza interessata dalla posa dei pali, mediante il totale rifacimento del percorso pedonale e la creazione di piccole aree di ritrovo e self-point per i ciclisti. L’intervento verrà arricchito da recinzioni, panchine, frangisole, piantumazioni varie. Prevista, infine, la manutenzione straordinaria collegata alla riasfaltatura di una porzione di Via Villa.  

“L’intervento su Via Del Castello - spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici, Christian D’Andrea - entra a pieno titolo nel lotto delle opere d’interesse collettivo alle quali l’Amministrazione di San Clemente metterà mano da qui ai prossimi due anni. Opere tese a rimodulare in maniera sostanziale sia il profilo sia la destinazione d’uso del patrimonio immobiliare del Centro storico e delle aree a ridosso dello stesso. Nel caso specifico ci siamo fatti carico dei lavori - 270mila euro l’importo complessivo - mantenendo l’impegno assunto con i cittadini all’inizio del mandato. Ora siamo vicinissimi all’apertura del cantiere - la data fissata è lunedì 21 febbraio - e faremo fronte alle urgenze da tempo censite e lamentate. Contestualmente arricchiremo il ripristino del tracciato stradale e gli interventi per la regimazione delle acque meteoriche, innestando sugli spazi dell’attuale percorso pedonale, liberato dai posteggi auto, una mini-rivoluzione sotto il profilo dell’arredo urbano. Andremo a ridisegnare, abbellire, migliorare ciò che in molti considerano già un belvedere naturale. Se non interverranno condizioni meteo sfavorevoli, i lavori potranno essere ragionevolmente conclusi nel mese di luglio”.

“Con Via Del Castello - commenta la Sindaca, Mirna Cecchini - teniamo alta l’attenzione sul Centro storico come anticipato in diverse occasioni pubbliche. La programmazione dei cantieri non si è mai arrestata neppure in questi due difficili anni di pandemia da Covid-19: l’avvio dei lavori ne è la riprova. Siamo altresì perfettamente consapevoli delle priorità da affrontare e dell’impiego delle risorse oggi disponibili. Risorse il cui reperimento ha richiesto e richiederà anche in futuro sforzi ulteriori per tutta l’organizzazione amministrativa: gli effetti dell’emergenza sanitaria saranno ancora di lunga durata sui bilanci delle municipalità”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interventi a San Clemente per la messa in sicurezza di via Castello e delle mura malatestiane

RiminiToday è in caricamento