Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Meno burocrazia per garantire gli spazi anti covid: il Comune proroga le semplificazioni

L'assessore Frisoni: "Maggiori possibilità per gli operatori di mettere in campo interventi temporanei utili ad esempio a garantire il distanziamento fisico nei luoghi all’aperto"

"È stata estesa fino al 31 dicembre la durata delle semplificazioni amministrative introdotte lo scorso anno dal decreto Rilancio per agevolare gli interventi anche edilizi necessari ad assicurare il rispetto delle misure di prevenzione e contrasto al contagio da Covid 19". Ad annunciarlo è l'assessore alla pianificazione e gestione del Territorio Roberta Frisoni, che spiega come la norma ripropone uno snellimento dell’iter autorizzativo per piccoli interventi edilizi che coinvolgono più soggetti istituzionali e che dunque spesso si incagliano nelle maglie della burocrazia, dilungando i tempi dei procedimenti.

"Significa nella pratica maggiori possibilità per gli operatori di mettere in campo quegli interventi di carattere temporaneo utili ad esempio a garantire il distanziamento fisico nei luoghi all’aperto, a partire dalle spiagge libere ma anche piscine e parchi".

L'assessore Frisoni evidenzia come sia "Un’opportunità in più quindi per favorire la fruizione dei nostri spazi all’aperto, in piena sicurezza e nel rispetto di quelle che ormai sono diventate best practice comuni. E soprattutto l’ennesima conferma della necessità, in un momento ancora così delicato per il Paese che si appresta alla fase di rilancio dopo la crisi pandemica, di mettere in campo ogni azione utile per alleggerire il peso della burocrazia, precondizione necessaria se si vuole agevolare imprese, operatori ed enti pubblici per la vera ripresa dell’economia". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno burocrazia per garantire gli spazi anti covid: il Comune proroga le semplificazioni

RiminiToday è in caricamento