rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Intesta il contatore ad un amico per rubargli l'energia elettrica

Per oltre 2 anni ha usufruito gratuitamente delle utenze facendo lievitare il conto fino a 2500 euro

Un trucco geniale quello messo in atto da un 38enne riminese che, per quasi due anni, ha "succhiato" l'energia elettrica a un ignaro utente che pagava per lui la bolletta. A far crollare il castello, lo scorso gennaio, sono stati gli accertamenti della società di erogazione che hanno sollecitato la vittima a pagare gli arretrati di un'utenza collegata a un appartamento di Miramare. Ben 13 bollette mai riscosse, per un totale di 2500 euro, che hanno fatto cadere dalle nuvole il malcapitato il quale in un primo tempo ha contattato la società elettrica pensando a un errore. Gli accertamenti, però, non hanno riscontrato nessuna svista dal momento che i contratti erano regolarmente intestati alla vittima la quale tuttavia non sapeva nulla di quell'appartamento. Convinto di essere stato truffato, si è presentato subito presso i carabinieri della Stazione di Novafeltria per sporgere una denuncia ed i militari dell’Arma hanno quindi dato inizio ad una serie di accertamenti. Gli inquirenti sono così risaliti al proprietario dell'appartamento scoprendo che, tra l'altro, era un amico della vittima. Il 38enne, infatti, aveva utilizzato l'identità del conoscente per firmare i contratti delle utenze e assicurarsi l'approvvigionamento di elettricità gratis. Al termine delle indagini, l'uomo è stato denunciato a piede libero per sostituzione di persona e furto di energia elettrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intesta il contatore ad un amico per rubargli l'energia elettrica

RiminiToday è in caricamento