Santarcangelo, il belvedere in Contrada dei Signori nel nome della "poetessa delle contrade" Giuliana Rocchi

La Giunta ha infatti deliberato l’intitolazione dell’area in memoria della “poetessa delle contrade”

Sarà intitolato a Giuliana Rocchi il belvedere fra Contrada dei Signori e via Mura Marini nel centro storico di Santarcangelo. Dando corso a una mozione approvata all’unanimità dal Consiglio comunale il primo febbraio scorso, la Giunta ha infatti deliberato l’intitolazione dell’area in memoria della “poetessa delle contrade”, nata a Santarcangelo il 16 aprile 1922 e deceduta a Rimini il 20 marzo 1996.

“Nel 2016, a venti anni esatti dalla sua scomparsa, abbiamo dedicato la rassegna ‘Cantiere poetico’ a Giuliana Rocchi: un ricco calendario di iniziative a cui hanno partecipato tra gli altri personalità come Tullio de Mauro, Lella Costa, Massimo Pulini, Giovanni Boccia Artieri ed Ennio Grassi. Proprio in quella occasione, inoltre, Eron ha dedicato alla ‘poetessa delle contrade’ un murale realizzato sulle pareti del Supercinema - afferma il sindaco e assessore alla Cultura, Alice Parma -. Ora, con l’intitolazione del belvedere in centro storico, che offre uno degli scorci più belli della città, aggiungiamo un ulteriore tassello a ricordo di Giuliana Rocchi, una donna, operaia e poetessa, che ha vissuto una vita di sacrifici e lotte".

"Impegno e passione - conclude Parma - che hanno segnato la sua esistenza e forgiato la sua ricca produzione letteraria, fatta di poesie semplici e straordinarie allo stesso tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento