Cronaca

Italia Nostra lancia un appello a Jovanotti: "Il concerto sarà devastante per specie protette come il fratino"

"Questo modo di ‘valorizzare’ il territorio è quanto di più lontano ci possa essere da uno sviluppo duraturo e sostenibile"

"L’evento speciale di quest’anno sulle spiagge riminesi di Miramare del Marano non è il fitto calendario di concerti di artisti più o meno celebri, ma è la presenza di una specie rara e protetta di uccello, il fratino, che ha scelto un’area che ha particolari caratteristiche ambientali, uniche sulla costa della nostra provincia". A richiamare l'attenzione su questa specie è Italia Nostra Rimini che lancia un appello. "Lascia perplessi la mobilitazione del Comune in difesa di questo animale contro i pochi avventori della spiaggia muniti di cani che minacciano i pulcini. Ben più devastante ci sembra l'organizzazione di un evento che i primi di luglio porterà 40mila persone in quella zona".

"Italia Nostra Rimini ha inoltrato un appello al cantante al quale però non ha ricevuto risposta. Riteniamo che sia necessario organizzare eventi di tale portata in stadi e strutture adeguate sia per servizi sia per sicurezza, cosa che l’area individuata non può garantire ai partecipanti, alla comunità residente e alla sua stessa conservazione. Questo modo di ‘valorizzare’ il territorio è quanto di più lontano ci possa essere da uno sviluppo duraturo e sostenibile. Le spiagge libere e naturalizzate non sono luoghi vuoti da occupare con il mordi e fuggi. Sono spazi che vedono la presenza di comunità umane che le apprezzano e che permettono alla natura di ritagliarsi i propri ambiti. Luoghi che hanno molte potenzialità per un'idea alternativa di turismo e che invece si vogliono continuamente deprimere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia Nostra lancia un appello a Jovanotti: "Il concerto sarà devastante per specie protette come il fratino"

RiminiToday è in caricamento