Cronaca

Sadegholvaad è il nuovo sindaco di Rimini al primo turno: "Gnassi il mio principale maestro"

Sono gli stessi avversari a riconoscere la sconfitta, in particolare il candidato di centro-destra Enzo Ceccarelli che nella prima serata si è congratulato con fair play con Sadegholvaad

Jamil Sadegholvaad è il nuovo sindaco di Rimini. Sono gli stessi avversari a riconoscere la sconfitta, in particolare il candidato di centro-destra Enzo Ceccarelli che nella prima serata si è congratulato con fair play con Sadegholvaad. Il neo-sindaco si è preso la piazza centrale per i festeggiamenti con primo supporter il sindaco uscente Andrea Gnassi, che si è sciolto in un abbraccio all'assessore della sua giunta. A dispetto delle previsioni di un probabile ballottaggio causato dalla presenza della sua ex collega di giunta Gloria Lisi (che è andata circa al 9%), è riuscito comunque ad aggiuntare la vittoria al primo turno superando il muro della metà dei voti. Le prime parole del nuovo sindaco sono andate al suo predecessore Andrea Gnassi: "Sono già pronto a mettermi al lavoro, a preparare la squadra di governo, che sarà una squadra che rappresenta la città con tutte le sue sfaccettature. Ringrazio Andrea Gnassi che ha creduto in me ed è stato il mio principale maestro".

"La città - ha aggiunto il neo primo cittadino - ha saputo recepire la passione con cui abbiamo fatto questa campagna elettorale, a testa bassa, con la moto ho percorso 2.000 chilometri in un mese e ogni angolo della città. Merito anche della strardinaria eredità di Gnassi che rimarrà a lungo nel cuore dei riminesi. Io raccolgo il suo testimone e cercherò di fare altrettanto bene. Speravo nella vittoria al primo turno, sentivo un clima buono girando per le città, tante pacche sulle spalle e ho capito che potevamo farcela".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sadegholvaad è il nuovo sindaco di Rimini al primo turno: "Gnassi il mio principale maestro"

RiminiToday è in caricamento