La V edizione della Karatella infiamma le strade di Coriano

Piloti della MotoGp, appassionati, creativi e amanti della velocità si sono sfidati in una corsa avvincente

La V edizione della Karatella Race consacra l’evento corianese tra le manifestazioni più seguite e attese dell’estate romagnola. I due giorni di festa hanno calamitato a Coriano oltre 11.000 visitatori: 3.000 nella serata di sabato e 8.000 nella giornata di domenica. Sul tracciato di gara si sono sfidati 91 equipaggi provenienti da tutta la Romagna, dalle Marche, da Brescia, Perugia e persino dall’Olanda. Sempre più numerosi i piccoli piloti, sono stati 18 gli Juniores, tra cui 3 bimbi di 7 anni di età di Coriano e Riccione, a correre  assieme ai papà durante la mattinata. La categoria più numerosa e indiscutibilmente più ‘pazza’ per allestimenti dei mezzi e abbigliamento sono stati i 61 equipaggi della categoria Amatori in gara dalle prime ore del pomeriggio. Hanno chiuso la gara i 15 velocissimi Professionisti.
 
Tra le caratelle più divertenti di quest’anno spiccano il Brucomela con 5 vagoni per una lunghezza di 9.60 metri, gli stessi che lo scorso anno sfoggiarono la gigantesca Barca pirata e poi ancora la caratella Bagno 58 dedicata al Sic e alla Riviera munita di cabina da spiaggia, sabbia, sdrai, ombrellone, castelli di sabbia e palette. Proprio quest’ultima è stata pilotata anche dal Presidente della Provincia Stefano Vitali e dalla sindaco di Coriano Domenica Spinelli, che anche quest’anno non sono voluti mancare all’evento, cercando di migliorare i tempi delle scorse edizioni. Oltre a queste hanno stupito i Top Gun, gli Hazzad, gli Ovojak, la caratella Motomundiel dedicata all’imminente MotoGp, la Tartaruga del Fan Club ufficiale di Valentino Rossi, la Katapulta perugina, l’Elefante, il triciclo con ruote e telaio in legno di Carlegno e la caratella dedicata al main sponsor dell’evento 9MM.
 
“Siamo venuti sin dall’Olanda per divertirci con gli amici romagnoli – hanno dichiarato Mike e Ingol, due fan di Valentino Rossi – anche da noi, in questo periodo, si corre su sterrato una gara dedicata a mezzi autocostruiti, sarebbe bello un gemellaggio! Porteremo con noi la goliardia di questa festa e di questo territorio”. 

Tantissimi i personaggi famosi presenti a Coriano nei due giorni di festa: dai comici di Zelig Paolo Cevoli, Claudia Penoni, Marco Dondarini, lo stuntman Roberto Poggiali e il campione internazionale di Bike Trial, Alessandro Allegretti ai i piloti Alex De Angelis, Mattia Pasini, Niccolò Antonelli, Lorenzo Baldassarri, Matteo Ferrari, Alessandro Tonucci e Danilo Petrucci, dal Campionato Supersport Massimo Roccoli, e poi ancoraLorenzo Savadori, Matteo Gnesi, Giorgio Ioli, Fabio Menghi, Alex Baldolini e Dino Coppola.
 
I vincitori del Premio Originalità sono stati: il ‘Trenino Tomas’ con tanti bimbi a bordo, Batman e Robin sulla bellissima batmobile e gli Sturmtruppen a bordo del carrarmato che spara coriandoli. I vincitori della V edizione, quindi i più veloci a percorrere gli 800 metri di tracciato, quest’anno leggermente modificato con l’inserimento di nuove curve e chicane sono stati:nella Categoria Juniores i Terminator Alessandro Amaducci e Filippo Cucchiarini con 54.56 secondi, seguiti da Team Skaya di Alessandro Di Virgilio e al terzo posto Arturo di Giulio Soldati. 
Nella Categoria Amatori si sono confermati vincitori per il secondo anno consecutivo iTecnica Andrea Girolomini e Algelo Taurisano impiegando solo 52.15 secondi a completare il percorso, secondi gli Scheggia Team con Franco di Virgilio e al terzo posto Botteguccia di Giuseppe Tarquini. Nella Categoria Professionisti i più veloci con soli 44.24 secondi sono stati Jader Montemurro e Guido Bertagna su Rasta Roket Team, secondi Franco Fucci e Gabriele Capacci su Gruppo Carioli S.Tome e terzi Marco Migani e Mauro Magnani su Magnani.
 
“Abbiamo vinto una grande scommessa – ha sottolineato Mirco Acquarelli, responsabile dell’organizzazione – portare due giorni di festa a Coriano coinvolgendo un numero sempre maggiore di visitatori. Merito di tutti gli oltre 40 volontari che fanno parte dello Staff e che durante tutto l’anno lavorano per rendere piacevole ed emozionante questo evento. Siamo felici di contribuire a promuovere e far conoscere il nostro territorio in tutta Italia e persino all’estero, quest’anno anche grazie alla promozione nei circuiti europei della MotoGp. Tutto questo ha poi un altro grande valore: quello solidale, devolvendo il ricavato  a sostegno dei progetti dell’Associazione Dottor Clown di Rimini. Non resta che ringraziare tutti coloro che hanno permesso di realizzare la manifestazione e dare appuntamento a tutti al prossimo anno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento