Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

L'abitacolo pieno di aglio per cercare di mascherare l'odore della marijuana

Lo stratagemma non è servito e il personale della polizia di Stato ha ammanettato un giovane albanese

Il forte puzzo di aglio che usciva dall'abitacolo dell'auto, sulla quale viaggiavano quattro giovani stranieri, ha subito insospettito il personale della polizia di stato che aveva fermato il veicolo nella prima serata di mercoledì a Rivazzurra. Allo stesso tempo, appena gli agenti hanno chiesto i documenti al guidatore, questo ha iniziato a innervosirsi senza motivo aumentando ancora di più i sospetti delle divise. Tutti e quattro gli occupanti sono stati fatti scendere e solo a questo punto il guidatore, un 22enne albanese, ha ammesso di avere dello stupefacente consegnando un involucro di cellophane con 50 grammi di marijuana sostenendo di averla acquistata nel pomeriggio. Una storia che non ha convinto gli agenti i quali hanno proceduto alla perquisizione dell'auto trovando, sotto al tappetino del sedile del passeggero, un secondo sacchetto con altri 100 grammi della stessa sostanza. Il guidatore si è assunto la paternità di tutto lo stupefacente ed è stato quindi arrestato per per detenzione ai fini di spaccio. Incensurato, nella mattinata di giovedì è stato processato per direttissima e condannato a 1 anno di reclusione con pena sospesa. Il Questore di Rimini, visto il grave reato commesso e la relativa condanna, sta valutando la revoca del permesso di soggiorno per attesa occupazione attualmente detenuto dallo straniero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'abitacolo pieno di aglio per cercare di mascherare l'odore della marijuana

RiminiToday è in caricamento