L'Ail dona le uova alla casa di riposo "Maccolini", un dolce augurio per anziani e personale

Il presidente di Ail: "L'istituto si è messo in quarantena volontaria, un grande sacrificio per ospiti e familiari, ma ad oggi non si registrano contagi"

L'organizzazione di volontariato Ail Rimini, dopo avere donato le uova Ail a tutti gli operatori (medici, infermieri, Oss) dei reparti Covid, ha deciso di regalarle anche al personale ed agli anziani della casa di riposo “Maccolini” di Rimini, storica struttura di assistenza alla popolazione anziana, gestita dal 1900 dalla Congregazione Suore di Carità dette di Maria Bambina, che ospita 142 anziani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'Istituto “Maccolini” per diminuire al minimo i rischi di contagio per gli anziani ricoverati ha deciso di ricorrere ad una “quarantena preventiva” volontaria - spiega il presidente dell'Ail Rimini Eduardo Pinto - tutti dall'inizio dell'emergenza sanitaria stanno vivendo all'interno della casa di riposo, con l'allestimento nella struttura di posti letto per gli operatori esterni. Un grande sacrificio anche per le famiglie degli operatori, che sta dando però i suoi frutti visto che a tutt'oggi non si registrano casi di contagio. Questa grande attenzione nei confronti dei nonni è un bel messaggio d'amore, uno dei tanti che vediamo in questi giorni di sofferenza ma anche di grande solidarietà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento