Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

L'Ail ricevuta al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Una delegazione di Ail è stata ricevuta al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

Venerdì, in occasione della Giornata Nazionale contro leucemie, linfomi e mieloma e dei 50 anni di attività dell'Associazione Italiana contro le Leucemie, linfomi e mieloma Onlus, una delegazione di Ail è stata ricevuta al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Presenti il presidente nazionale dell'Ail, Sergio Amadori, i vicepresidenti Marco Vignetti e Daniel Lovato, e i presidenti delle 81 sezioni provinciali (tra cui Eduardo Pinto, presidente di RiminiAil), oltre al presidente del Comitato Scientifico di Ail, al Consiglio d'amministrazione di Ail nazionale, a rappresentanti dei volontari e dei donatori di sangue, e ad ex pazienti. 

I rappresentanti dell'Ail hanno sottolineato l'attività svolta al fianco dei pazienti grazie al lavoro delle sezioni. “In questi 50 anni abbiamo fatto un lungo cammino cercando di alimentare sempre i due principi cardine della nostra missione: sostenere con determinazione la ricerca scientifica attraverso grandi campagne di raccolta fondi ed una costante opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle malattie tumorali del sangue; assistere concretamente i pazienti e le loro famiglie combattendo giorno per giorno al loro fianco contro la malattia ed accompagnandoli in tutte le fasi del lungo e spesso sofferto percorso della cure”.

Mattarella ha ricordato con grande stima il professor Franco Mandelli. “Un grande maestro nella Ricerca” ha detto Mattarella, che ne ha sottolineato "il rigore scientifico, la serietà di impegno e la grande carica di umanità sempre accompagnata da ottimismo e speranza. Tengo a dire che la Repubblica vi è grata perché questo versante di patologie, che erano così drammaticamente sconvolgenti per qualunque paziente a cui fossero diagnosticate, è diventato un sentiero di speranza nella gran parte dei casi. Questo è merito della scienza, del professor Mandelli, di tanti scienziati, docenti e medici; è merito anche dei volontari e di quanto l’Ail compie ogni giorno. Grazie per quello che fate".

L'Ail ha donato al Capo dello Stato una medaglia celebrativa coniata per ricordare l'impegno di Ail sul territorio a favore dell'assistenza ai pazienti ematologici e della ricerca contro i tumori del sangue, e la prima copia del folder filatelico contenente il francobollo appartenente alla serie tematica “Il senso civico” riservata all'assistenza ai malati, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato in collaborazione con Poste Italiane e Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.

ail-rimini-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ail ricevuta al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella

RiminiToday è in caricamento