menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'altro volto della Notte Rosa: raffica di denunce e arresti a Rimini

Per garantire il sereno svolgimento della "Notte rosa", in programma dal 4 al 6 luglio, i Carabinieri hanno messo in campo ben 50 militari della Compagnia di Rimini e delle Stazioni dipendenti, suddivisi in squadre "ad hoc"

Per garantire il sereno svolgimento della “Notte rosa”, in programma dal 4 al 6 luglio, i Carabinieri hanno messo in campo ben 50 militari della Compagnia di Rimini e delle Stazioni dipendenti, suddivisi in squadre “ad hoc” al fine di prevenire e reprimere i reati, in particolar modo furti, rapine e spaccio di droga. I militari sono stati impiegati nei punti nevralgici della città in uniforme e in abiti civili, dal lungomare alle spiagge. Molto apprezzato dai cittadini il presidio fisso della Stazione Mobile in piazzale Boscovich, che ha fornito ausilio e indicazioni anche ai numerosi turisti presenti.

I CONTROLLI - Sulla spiaggia militari in borghese hanno sorpreso un egiziano di 28 anni in possesso di 3 telefoni cellulari e 220 euro in contanti, risultati rubati poco prima, approfittando della calca, ai danni di due turiste. L’uomo è stato sottoposto "a fermo di indiziato di delitto" e condotto presso il carcere di Rimini. A seguito di un controllo in Via Costantinopoli, i militari hanno arrestato un peruviano transessuale 50enne poiché ha fornito false generalità.

Due moldavi 20enni sono stati bloccati in via Libia, mentre fuggivano subito dopo aver commesso due furti su auto nel parcheggio di una locale struttura alberghiera. I due sono stati arrestati e la refurtiva, un’autoradio ed un navigatore satellitare, è stata restituita ai proprietari. Tre soggetti sono stati deferiti in stato di libertà per furto di capi di abbigliamento in altrettanti negozi dei centri commerciali “Le Befane”, “Zara” e “I Malatesta”, recuperati e restituiti. Un palermitano, già noto alle forze dell'ordine, a seguito di controllo avvenuto in Via Cariddi, è stato denunciato per l’inosservanza del pendente Foglio di via obbligatorio da Rimini.

Due conducenti di veicoli, sorpresi alla guida con tasso alcolimetrico superiore a 0,80 grammi per litro sono stati denunciati in stato di libertà mentre altrettanti sono stati segnalati alla competente autorità amministrativa. Due ragazzi 21enni sono stati segnalati per ubriachezza molesta. Un 20enne ucraino, trovato in possesso di una modica quantità di marijuana, è stato segnalato alla competente Autorità amministrativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento