L’amministrazione comunale incontra il terzo settore attivo a Poggio Torriana

L’incontro ha visto la partecipazione di quasi tutti i rappresentanti dei gruppi, su un totale di 19 organizzazioni censite

Lunedì 23 novembre, l’assessore alla cultura, turismo e sport Cinzia Casadei con la collaborazione dell’ufficio turismo e dei servizi di comunicazione ha incontrato le numerose organizzazioni operanti nel terzo settore a Poggio Torriana. L’incontro si è svolto nella sala consiliare “G. Bargellini” presso il Municipio di Poggio Berni e ha visto la partecipazione di quasi tutti i rappresentanti dei gruppi, su un totale di 19 organizzazioni censite. Ha introdotto la serata l’assessore Casadei che ha ringraziato i volontari per l’impegno e il lavoro svolto gratuitamente e che arricchisce il territorio di iniziative rendendolo vivo: “senza la vostra collaborazione il Comune, da solo, non riuscirebbe a valorizzare e promuovere il territorio, nonché creare occasioni di aggregazione sociale e culturale importanti per la crescita collettiva e personale”.

Obiettivo della serata era conoscere e far conoscere fra loro le realtà associative e creare un “team” di lavoro per realizzare una programmazione culturale e turistica condivisa per la stagione 2016. Il confronto è iniziato con un breve consuntivo delle attività svolte nel 2015 e in corso di svolgimento da parte delle aggregazioni, da cui è emersa soddisfazione per il consolidamento di   manifestazioni come la collina dei Piaceri, la Festa del Miele, la rassegna di commedie dialettali, le gare di cicloturismo, riconosciute per la qualità e l’interesse che attirano turisti da tutte le parti d’Italia. La discussione ha evidenziato anche alcune criticità, invece, sulla partecipazione attiva da parte dei cittadini stessi di Poggio Torriana, aprendo interessanti spunti di  riflessione e crescita sul senso di appartenenza al territorio dove si vive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sfida, infatti, a cui l’amministrazione comunale chiede di partecipare e di farsi carico alle forze del terzo settore è proprio quella di lavorare insieme per la crescita e l’incontro fra i cittadini del neo comune costituito e cominciare a creare da protagonisti una storia e una cultura condivisa. La proposta dell’amministrazione è stata ben accolta dai presenti che hanno ritenuto positivo e importante l’opportunità di confronto promossa per conoscere gli attori della nuova e allargata realtà di Poggio Torriana e poter così mettere insieme idee e forze. Prossimi obiettivi su cui il team ha già cominciato a lavorare sono la predisposizione del calendario “Poggio Torriana Incontri 2016”, con l’intento di distribuire le numerose proposte in maniera omogenea senza accavallamenti, la realizzazione di una cartina turistica del nuovo territorio unito, e, infine, ideare una manifestazione unica con il contributo di tutte le associazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento