L’Arco di Papa Clemente XIV diventa di proprietà del Comune di Santarcangelo

Proseguono i trasferimenti dei beni di demanio storico artistico dallo Stato agli Enti territoriali grazie al federalismo demaniale culturale

Proseguono i trasferimenti dei beni di demanio storico artistico dallo Stato agli Enti territoriali grazie al federalismo demaniale culturale. In Provincia di Rimini, l’Arco di Papa Clemente XIV Ganganelli è stato trasferito ai sensi dell’art. 5 c.5 del D.lgs 85/2010 al Comune di Santarcangelo di Romagna. Si tratta di un monumento costruito nella seconda metà del diciottesimo secolo, considerato cuore pulsante dell’attività cittadina. E’ infatti circondato dalle bancarelle del mercato settimanale e, periodicamente, utilizzato come punto di interesse culturale per le diverse manifestazioni che si svolgono intorno. Il trasferimento consentirà al Comune di Santarcangelo di ottenere una gestione diretta del bene e di valorizzarlo confermando tutte le iniziative culturali, commerciali e le fiere attualmente in corso. L’Amministrazione cittadina prendendosi cura del più alto esempio della propria identità potrà così continuare a garantire la manutenzione di questo storico monumento, emblema della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento