L'area dell'ex Batek di Portoverde cerca un gestore

E' stato avviato il procedimento pubblico per l'affidamento della gestione dell'impianto sportivo e dell'area conosciuta come ex Batek a Portoverde.

E' stato avviato il procedimento pubblico per l'affidamento della gestione dell'impianto sportivo e dell'area conosciuta come ex Batek a Portoverde. Si tratta di una area di proprietà comunale che comprende un impianto sportivo composto da un campo di calcetto/tennis in pessime condizioni e da una ex stalla con alcuni manufatti ed un ex maneggio.

Stando alla fatiscenza del campo da calcetto/tennis e all'impraticabilità dell'ippica e stallaggio di cavalli o animali d'affezione a ridosso delle abitazioni turistiche della darsena di Portoverde, le uniche attività praticabili individuate sono: escursionismo, ciclismo su sterrato, camminata nordica e orientamento. Tali attività dovranno essere praticate in modo amatoriale e ricreativo.

Il procedimento di affidamento della gestione mira ad affidare l'area e l'impianto sportivo a una associazione o società sportiva dilettantistica oppure a un ente di promozione sportiva o associazione di discipline sportive associate o federazione sportiva nazionale.

Al gestore è chiesto di perseguire finalità sociali e sportive quali la promozione del territorio in particolare l'area naturalistica della Valle del Conca, sensibilizzazione culturale sulle potenzialità ludico-didattiche del percorso mare-monte sul bacino del fiume Conca, ampliamento e completamento dell'offerta turistica. La gestione inoltre prevede lo sfalcio dell'erba, la custodia e pulizia dell'area la manutenzione delle recinzioni.

Le richieste dovranno essere indirizzate in busta chiusa al responsabile del settore Servizi alla persona e patrimonio entro e non oltre le ore 12 del 27 marzo 2012. Le modalità per presentare istanza di affidamento e i criteri sono contenuti nell'avviso pubblicato sul sito istituzionale www.misano.org . L'operazione di apertura delle buste, aperta al pubblico, si terrà il 3 aprile alle ore 7.30. Il soggetto gestore sarà scelto considerando l'esperienza nel settore, il radicamento al territorio, l'affidabilità economica, la qualificazione professionale degli istruttori, la compatibilità dell'attività sportiva esercitata in quell'impianto, organizzazione di attività a favore dei giovani, anziani e diversamente abili. La gestione sarà affidata dal giorno dell'assegnazione al 31 dicembre 2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento