menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'assessore Battarra si trasforma in Beatrice per il via del Giro di Romagna

Nell'edizione dedicata a Dante ha affiancato il professore Angelo Chiaretti, che per l'occasione ha indossato i panni del Sommo Poeta, per illustrare la Divina Commedia

E' stata una grande festa di sport e cultura, questa mattina alla partenza del Giro di Romagna dedicato a Dante Alighieri. Giovedì alla partenza della tappa da Riccione, l'assessore ai Servizi Educativi, Alessandra Battarra, ha portato i saluti dell'amministrazione di Riccione agli sportivi e agli organizzatori "per una manifestazione che è stata un gradito ritorno nel segno di una ripartenza di tutto il comparto turistico e sportivo italiano dopo momenti difficili". Ma prima ancora del saluto ufficiale l'assessore Battarra è stata protagonista di un divertente siparietto in omaggio al Sommo Poeta. Vestita da Beatrice, l'assessore Battarra, ha affiancato il professore Angelo Chiaretti, che per l'occasione ha indossato i panni di Dante Alighieri, mentre allo starter sono stati esposti tre monumentali volumi dell’edizione illustrata della Divina Commedia del 1921 ad opera dall’artista genovese Amos Nattini (Genova 1892 ? Parma 1985). Le squadre ma anche gli organizzatori e pochi fortunati ammessi alla cerimonia di partenza (a causa delle restrizioni Covid) hanno potuto fotografare i preziosi tomi ed ascoltare la spiegazione del professor Chiaretti. In esposizione anche un bene del Comune di Riccione, conservata a villa Franceschi: una medaglia di Emilio Geco in bronzo raffigurante Dante. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento