Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

L'associazione italo-cinese e la Chiesa Evangelica Cristiana Cinese donano migliaia di mascherine

I presidi alla popolazione, alle forze dell'ordine e all'Infermi: "Insieme, unendo le nostre forze, potremo vincere questa battaglia"

“Di fronte al virus siamo tutti uguali, lottiamo insieme per la patria Comune. Ce la faremo!". È questo il messaggio che accompagna le confezioni di mascherine chirurgiche offerte dall’Associazione generale Commercio italo cinese – Sezione Adriatica distribuite tra venerdì e sabato all’ospedale Infermi di Rimini, alla Prefettura e alle forze dell’ordine della città, oltre alla gendarmeria della Repubblica di San Marino. Uno stock di circa 14mila mascherine donato proprio in occasione della Festa della Liberazione come segno di ringraziamento e riconoscimento al personale sociosanitario e alle forze dell’ordine per il grande lavoro che stanno svolgendo negli ospedali e nelle strade delle nostre città per fronteggiare l’emergenza Covid-19 e salvaguardare la salute pubblica. 

A consegnare il nuovo materiale protettivo il presidente dell’Associazione Angelo Zhou Zhongxing, il vice presidente Lin Lianze, insieme agli avvocati Raffaele e Francesco Beatrice, che dall’inizio dello scoppio dell’emergenza, hanno dimostrato da subito grande generosità, facendosi protagonisti di altre donazioni sempre riguardanti dispositivi di protezione individuale, a conferma dei crescenti rapporti che avvicinano sempre di più Rimini e la comunità italo cinese del territorio. La distribuzione è stata possibile anche grazie a un' interlocuzione con la presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna Emma Petitti, il presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi e l’assessore alla Polizia Locale del Comune di Rimini Jamil Sadegholvaad che in questi anni, e in particolar modo in questa fase, non hanno mai smesso di mantenere i rapporti istituzionali con l'Associazione guidata da Angelo e dare forma a progetti di collaborazione. 

"Un atto di altruismo e vicinanza che conferma l’affetto e la piena integrazione della comunità cinese nel tessuto sociale di Rimini e che, al contempo, dimostra quanto sia importante oggi unire le forze per superare questo delicato moment" – affermano Petitti, Sadegholvaad e Santi – Vogliamo ringraziare a nome della cittadinanza gli amici italo cinesi per il gesto di solidarietà nei confronti di chi in questo difficile periodo è incessantemente impegnato ad arginare i contagi e garantire l’ordine, dando prova di grande impegno. Ci auguriamo che questo prezioso contributo, che cade proprio in concomitanza del 25 Aprile, sia di buon auspicio per sconfiggere passo dopo passo il virus e ripartire con fiducia”. Tra i destinatari delle mascherine anche gli ospedali di Parma, Reggio Emilia, Piacenza, Bologna e Modena. 

La Chiesa Evangelica Cristiana Cinese a Rimini, davanti alla sede di Via Secchiano 28, ha distribuito gratuitamente alla cittadinanza mascherine chirurgiche. In esito ad una specifica richiesta dell’Anpd ti Rimini, in appendice a tale lodevole evento, sono state donate 200 mascherine alla Sezione Polfer e 250 alla Polaria di Rimini, che hanno provveduto autonomamente al ritiro. Inoltre, il Presidente della Sezione Anps ha richiesto ed ottenuto 250 mascherine, ritirate dai soci Giuseppe Ligorio ed Andrea Brighi, che verranno distribuite ai nostri Soci, secondo modalità e criteri stabiliti dal Consiglio Direttivo che sarà interpellato al riguardo. L’ANPS di Rimini ringrazia la Comunità religiosa per l’iniziativa, altamente  permeata da spirito solidale e Cristiano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione italo-cinese e la Chiesa Evangelica Cristiana Cinese donano migliaia di mascherine

RiminiToday è in caricamento