menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'attività di paramenti sacri diventa "Bottega storica": una storia di famiglia nel cuore della città

Lucia Semprini, sarta di professione, offre ai suoi figli l'esperienza e la cura nelle confezioni contribuendo a dar vita al laboratorio di sartoria

Arte sacra e artigianato sono alla base del successo del laboratorio di paramenti sacri in via Leon Battista Alberti. Un'attività che può adesso forgiarsi del titolo di Bottega storica, aperta sessant'anni fa nei locali dati in affitto dalla Curia. La Ditta Semprini Arredi Sacri nasce a Rimini nel 1960, come produzione e vendita di Paramenti e Articoli per il Clero, dall'iniziativa della famiglia Semprini, un'idea di Lucia Semprini (1911 - 1992), aiutata poi dai figli Gabriele e Severino e oggi condotta dai nipoti Francesco e Matteo.

Severino Semprini, fino ad allora impegnato presso la sagrestia della Cattedrale di Rimini, vede in questo incarico la possibilità di sviluppare un servizio non solo per la parrocchia del Duomo ma anche per le altre parrocchie della zona.
Gabriele Semprini, studente di Teologia, decide dunque di interrompere gli studi per unirsi al fratello, facendo confluire nella ditta che sta nascendo, la sua passione per gli studi teologici e la preparazione ricevuta in Seminario. Lucia, sarta di professione, offre ai suoi figli l'esperienza e la cura nelle confezioni contribuendo a dar vita al laboratorio di sartoria per la creazione di Paramenti e capi di abbigliamento per il Clero.

Da queste tre importanti iniziative si sviluppa la Ditta Semprini Arredi Sacri che si afferma nel corso degli anni nell'offerta di servizi a favore delle parrocchie, dalla libreria con testi per la liturgia, catechesi pastorale all'arredo sacro con calici, pissidi, ampolline, dal laboratorio di sartoria con paramenti, abbigliamento, confezioni su misura agli articoli religiosi con quadri, statue, immagini sacre fino alle candele. 

Il negozio in questi 60 anni di storia ha tenuto testa ai cambiamenti e alle nuove richieste, cercando di combinare tradizione ed innovazione per essere sempre più vicini alle richieste di laici, comunità religiose, sacerdoti e relative parrocchie. E ormai da tempo il negozio offre anche il servizio di vendita online, raggiungendo così i suoi clienti ben oltre i confini riminesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Miti e leggende, i fantasmi del riminese

Attualità

Verucchio, inaugurata dal sindaco una nuova pizzeria d'asporto

Giardino

Bonus Verde 2021: nuovo look al giardino spendendo poco

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

  • Alimentazione

    Dimagrire con la dieta del riso rosso

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento