L'Ausl Romagna sospende il servizio di certificazione funghi spontanei

L'Ausl ricorda che occorre "evitare la raccolta di funghi indiscriminata, nel rispetto dell’ambiente avendo presente che tutti i funghi sono importanti per l’ecosistema"

L'Ausl Romagna sospende il servizio di certificazione funghi spontanei
Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl Romagna ha valutato la sospensione dell’attività di consulenza e certificazione funghi a privati cittadini e commercianti per il mese di maggio, salvo verifica continua delle ordinanze relative alla situazione Covid-19 e salvo comunicare tempestivamente ulteriori disposizioni relative a tale servizio.

Le regole

L'Ausl ricorda che occorre "evitare la raccolta di funghi indiscriminata, nel rispetto dell’ambiente avendo presente che tutti i funghi sono importanti per l’ecosistema; evitare il consumo di funghi in grandi quantità e in pasti ravvicinati essendo un alimento difficile da digerire; evitare il consumo di funghi da parte di persone che soffrono di intolleranze alimentari o disturbi dell’apparato digerente, donne in gravidanza e bambini; evitare il consumo di funghi raccolti da privati cittadini o posti in vendita senza la certificazione di commestibilità rilasciata da professionisti abilitati". Inoltre ricorda che "quasi la totalità dei funghi commestibili possono provocare disturbi, o veri e propri avvelenamenti, se consumati crudi, poco cotti e/o in quantità eccessive".


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti: https://www.forlitoday.it/cronaca/l-ausl-romagna-sospende-il-servizio-di-certificazione-funghi-spontanei.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento