L'autista non spegne il bus durante la sosta: minacciato con una pistola giocattolo

La lite sarebbe insorta perché la vittima, a seguito di una prolungata sosta effettuata nei pressi del campo sportivo di Cattolica, non avrebbe spento il motore dell’autobus, infastidendo così l’aggressore

Sabato pomeriggio a Cattolica i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà, per minaccia, un 56enne della zona. Nella circostanza l’indagato, a seguito di un diverbio insorto per futili motivi, avrebbe minacciato una persona mostrandole il calcio di una pistola che nascondeva sotto la maglia, salvo poi allontanarsi subito dopo.

La lite sarebbe insorta perché la vittima, conduttore di un autobus della linea urbana, a seguito di una prolungata sosta effettuata nei pressi del campo sportivo di Cattolica non avrebbe spento il motore dell’autobus, infastidendo così l’aggressore. I militari di Cattolica, attivatisi immediatamente anche con l’ausilio in volo di un elicottero da Forlì, sono riusciti prontamente a individuare l’indagato che ha consegnato spontaneamente l’arma, poi rivelatasi giocattolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento