L'ennesima lite condominiale si conclude con l'arrivo dei Carabinieri

Ancora una lite condominiale spenta dai Carabinieri. E' successo venerdì sera a Viserba. A fronteggiarsi due donne, alla quale si è aggiunto anche il convivente della vicina

Ancora una lite condominiale spenta dai Carabinieri. E' successo venerdì sera a Viserba. A fronteggiarsi due donne, alla quale si è aggiunto anche il convivente della vicina che aveva ingiuriato e minacciato colei che ha richiesto l'intervento degli uomini dell'Arma e che, in casa da sola e con due bambini, si era spaventata per l’intromissione ed il comportamento dell’uomo.

Immediatamente è stata inviata un’autoradio del nucleo radiomobile e i militari dell’Arma, che hanno identificato le persone coinvolte. L'uomo, un trentenne già noto alle forze dell’ordine, è stato diffidato dal suo comportamento in quanto poteva essere denunciato per minacce ed ingiurie. La situazione è stata riportata alla normalità.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento