Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Novafeltria

L'etilometro dei carabinieri batte le strade della Valmarecchia a caccia di automobilisti ubriachi

I controlli dei militari dell'Arma hanno portato a una denuncia e a una pesante sanzione per due guidatori risultati alticci al volante

Nel corso del fine settimana i carabinieri della Compagnia di Novafeltria hanno battuto le strade della Valmarecchia a caccia di automobilisti ubriachi e, nel corso dei controlli, sono stati due quelli pizzicati alticci al volante. Il primo, che ha anche fatto segnare il record della serata, è stato un 44enne di Maiolo fermato da una pattuglia lungo la Marecchiese a Villa Verucchio. Fin dai primi minuti è apparso chiaro che l'uomo fosse ubriaco e il sospetto è stato confermato dall'etilometro schizzato a 1,38 g/l. Per il 44enne, oltre alla multa e al ritiro della patente, è scattata anche la denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza. Se l'è invece cavata con una pesante sanzione una 33enne di San Marino che è stata fermata a Campiano di Talamello alla guida della sua Fiat 500. La donna, alla prova dell'etilometro, ha fatto segnare un tasso di 0,73 g/l che gli è valso, oltre al ritiro della patente, una sanzione da 543 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'etilometro dei carabinieri batte le strade della Valmarecchia a caccia di automobilisti ubriachi

RiminiToday è in caricamento