L'evasione di Capodanno dura poco: subito catturato dai carabinieri

Il giovane era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la comunità Papa Giovanni XXIII

E' durata poco l'evasione di un riminese 24enne sottoposto agli arresti domiciliari presso la comunità Papa Giovanni XXIII. Nel pomeriggio del 31 dicembre il giovane, senza alcun permesso, si era allontanato dalla struttura ma è stato rintracciato dai carabinieri che lo hanno arrestato. Dopo aver trascorso il veglione nelle celle di sicurezza, il 24enne è stato processato per direttissima mercoledì mattina con il giudice che, dopo aver convalidato il fermo, ha disposto una nuova misura cautelare in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Lavoratori edili in stop forzato, imprese in prima linea per affrontare l'emergenza

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

  • Nuovi contagi: quello di oggi è il dato più basso da un mese

Torna su
RiminiToday è in caricamento