L'ex dipendente ripulisce l'albergo dove lavorava, scoperto dai carabinieri

Indagini lampo per i militari dell'Arma di Bellaria che hanno individuato il predone di televisori

Indagine lampo per i carabinieri di Bellaria che, in tre settimane, sono riusciti ad individuare e a denunciare per ricettazione l'autore di un maxi furto di televisori. Il colpo era stato messo a segno ai danni dell'hotel Michelangelo, lo scorso 7 gennaio, quando dalla struttura erano spariti tutti i televisori dalle camere. Le indagini dei carabinieri di Bellaria sono arrivate a una coppia, lui un 42enne pugliese e lei una 27enne straniera, trovati in possesso di parte della refurtiva per un valore di circa 10mila euro. Secondo quanto emerso l'uomo, già noto alle forze dell'ordine, aveva lavorato come cameriere nell'hotel bellariese e, proprio su di lui, si era posata la lente degli inquirenti dell'Arma che, in poco più di 20 giorni, sono riusciti a smascherarlo e a denunciarlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento