rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Riccione

L'Ice Carpet di Riccione non si ferma: proseguirà anche dopo la Befana

Visto il successo dell'evento, la decisione di mantenere gli allestimenti per chi visiterà la Perla Verde anche dopo le festività

Il successo di Riccione Ice Carpet ha spinto moltissimi operatori, a partire dalle aziende che hanno preso in affitto le casette del mercatino, a richiedere all’amministrazione comunale di proseguire ancora per alcuni week-end e precisamente fino al 20 gennaio, il fine settimana in cui è in programma il SIGEP alla Fiera di Rimini, salone internazionale che porta a Riccione un numero importante di presenze. Per far sì che la città si presenti ancora vestita a festa e con un’offerta accattivante, l’amministrazione comunale, accogliendo le istanze degli operatori, ha deciso di prorogare alcuni elementi di Riccione Ice Carpet confermando fino al week-end del 19 e 20 gennaio il mercatino e alcuni arredi come il tappeto, le piante, le stelle luminose. In particolare il mercatino, dopo il 6 gennaio, sarà aperto dalle 10.30 alle 21.30 nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 gennaio e di venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 gennaio.

“La richiesta degli operatori di proseguire con Riccione Ice Carpet non fa che confermare ulteriormente gli ottimi risultati del format natalizio – afferma il sindaco Renata Tosi - , un’istanza che ci fa particolarmente piacere e accogliamo senza indugi, in quanto segnale di grande soddisfazione e voglia di esserci. Da parte nostra non possiamo che facilitare questa domanda facendo in modo che la città si mostri accogliente, viva e accattivante ai tanti ospiti che avremo ancora in queste settimane, per prepararci poi ai numerosi e rilevanti appuntamenti nazionali ed internazionali che ci aspettano nei prossimi mesi, una programmazione che fa di Riccione una destinazione dinamica e attraente in ogni momento dell’anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ice Carpet di Riccione non si ferma: proseguirà anche dopo la Befana

RiminiToday è in caricamento