Cronaca

L'ingegnere batte tutti i record: decima sanzione per essere stato pizzicato a zonzo

Il professionista nuovamente fermato dai carabinieri della Perle Verde mentre camminava sulla battigia

Lui, ingegnere 62enne di Riccione, era salito agli onori delle cronache già nei giorni scorsi, per essere stato fermato e multato nove volte, nel corso dei controlli che le forze dell’ordine conducono, per far rispettare le misure restrittive adottate a contrasto del coronavirus. Irriducibile, ma pienamente consapevole del suo comportamento, è stato fermato dalle forze dell'ordine in bici, a piedi in in macchina, e non ha mai contestato le sanzioni e con garbo ha sempre spiegato la sua posizione. Nel corso del fine settimana, però, il professionista ha aggiornato il suo punteggio ed è stato multato dai carabinieri per la decima volta, un record, mentre camminava sulla spiaggia tra Riccione e Misano. “Voglio sentirmi libero – ha sempre detto a carabinieri e agenti che puntualmente lo pizzicavano in giro – so di violare la legge e so che le regole vanno rispettate. A chi stupidamente pensa di emularmi dico che le norme coercitive sono necessarie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ingegnere batte tutti i record: decima sanzione per essere stato pizzicato a zonzo

RiminiToday è in caricamento