L'inglese, un patrimonio indispensabile: al via “English Lab”

Il progetto pilota -promosso dall'anno scolastico 2012-2013 e finanziato da Assoform Rimini, Ente di Formazione di Confindustria Rimini- prenderà il via martedì alla scuola primaria "Madre Teresa di Calcutta" di Rimini

La conoscenza della lingua inglese nella società e nei mercati globalizzati di oggi è per i giovani, che rappresentano la forza lavoro del futuro, un patrimonio indispensabile. Con questa convinzione da molti anni Confindustria Rimini organizza, in tre scuole medie della provincia di Rimini, corsi pomeridiani di inglese con insegnanti madrelingua. Un’importante offerta che da quest’anno viene ampliata anche ai bambini delle scuole elementari con il progetto “English Lab”.

Si tratta di una proposta di collaborazione volta a rafforzare ed arricchire ciò che le scuole già fanno nell’ambito dell’insegnamento della lingua inglese. Una formazione di tipo specialistico strutturata in un pacchetto di dieci ore articolate in dieci incontri, una o più volte a settimana, per una classe quarta della scuola primaria.

Il progetto pilota -promosso dall’anno scolastico 2012-2013 e finanziato da Assoform Rimini, Ente di Formazione di Confindustria Rimini– prenderà il via martedì alla scuola primaria “Madre Teresa di Calcutta” di Rimini (San Giuliano Mare) del secondo circolo didattico. “English Lab” si terrà durante le ore di lezione della prof.ssa Antonella Gelsomini nella classe IV C sotto l’avvallo della Dirigente Scolastica Dott.ssa Rosa D’Amico.

Il programma, che si pone l’obiettivo di insegnare l’inglese in modo efficace e divertente, sviluppa i primi approcci con la lingua attraverso la lettura, la scrittura, il dialogo, le canzoni, la comunicazione, il gioco, le attività manuali, l’esperienza e le emozioni.
Saranno proposte tematiche che incuriosiscono, coinvolgono e stimolano la voglia di apprendere e vivere un’altra lingua.

L’insegnante madrelingua coinvolgerà i bambini attraverso l’ascolto, la ripetizione, la comunicazione e l’elaborazione, stimolando le abilità espressive, creative, cognitive e socio-emotive in modo da permettere l’apprendimento della lingua inglese in modo naturale e spontaneo.
Il progetto rientra nel panorama della vasta offerta di Confindustria Rimini per l’orientamento scolastico e professionale che va dalla scuola primaria fino al post diploma. Un’offerta che si inserisce a supporto delle istituzioni scolastiche fornendo una possibilità di integrazione qualificata allo studio al fine di far conoscere da vicino il mondo dell’impresa e gli strumenti necessari per un futuro inserimento lavorativo all’interno.

Il Presidente Maurizio Focchi sottolinea che la ripresa dello sviluppo passa attraverso un forte impegno per aumentare le competenze delle giovani generazioni in tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado , proprio perché in futuro creare impresa è nelle loro mani. Oltre ad “English Lab” si ricordano: “Premiare le Eccellenze”, “Un ponte tra Generazioni” “Io e l’Imprenditore Testimonial”, “Fabbriche Aperte” e “Ricerca Talenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento