rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

L'insolito via vai nel residence tradisce lo spacciatore di marijuana

Il traffico di clienti insospettisce i vicini che hanno chiamato i carabinieri, nei guai un 26enne

La base del pusher era un residence di Viserba dove, a qualsiasi ora del giorno e della notte, riceveva i clienti. E' stato l'insolito traffico di persone, in un periodo dell'anno quando la zona è particolarmente tranquilla, a insospettire i vicini i quali hanno segnalato l'anomalia ai carabinieri. Nella mattinata di martedì alla porta si sono così presentati i militari dell'Arma e, dopo aver bussato, si sono trovati davanti un 26enne catanese, già noto alle forze dell'ordine, e il fratello. Nella casa i carabinieri hanno trovato un barattolo di vetro con 35 grammi di marijuana, il materiale per confezionare le dosi e un bilancino di precisione che ha fatto scattare le manette ai polsi del giovane. Contestualmente, anche il fratello del 26enne che si trovava nell'appartamento è stato perqusito e trovato in possesso di mezzo grammo della stessa sostanza. Nei confronti di quest'ultimo è scattata la segnalazione in Prefettura come assuntore. Dopo una notte in camera di sicurezza, il catanese è stato processato per direttissima e, il giudice, ha convalidato il fermo condannado il ragazzo a 8 mesi con la sospensione della pena:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'insolito via vai nel residence tradisce lo spacciatore di marijuana

RiminiToday è in caricamento