rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

L'Oasi Wwf apre i battenti ai visitatori e come ogni anno inaugura una nuova realizzazione

Quest'anno verrà inaugurato a cura del prof. Loris Bagli, il percorso botanico che si estende per poco più di 2 km

Domenica 21 novembre, dalle ore 10, l'Oasi WWF Ca' Brigida apre i battenti ai graditi visitatori e come ogni anno inaugura una nuova realizzazione. Quest'anno alle ore 10:30 verrà inaugurato a cura del prof. Loris Bagli, il percorso botanico che si estende per poco più di 2 km. 

Attraverso una guida che è stata ideata sia per il visitatore che intende accedere a informazioni essenziali  sul paesaggio vegetale e la flora, sia per gli operatori didattici che operano all’interno dell’Oasi Cà Brigida di Verucchio sarà possibile percorrere in autonomia il tracciato.  

Gli elementi conoscitivi esposti sulla vegetazione e flora dell’Oasi, necessariamente sintetici, derivano da osservazioni condotte negli anni. Sono preceduti da annotazioni sul paesaggio verucchiese, clima e bioclima, come necessaria premessa agli aspetti floristici. Si è ritenuto di sintetizzare l’ampio tema della vegetazione (forme di aggregazione delle piante) e della flora (le singole piante presenti in un luogo), sulla base di ciò che è possibile osservare lungo i due percorsi anulari principali dell’Oasi: il CB1 (Cà Brigida 1; segnavia bianco-azzurro), che si sviluppa sul versante destro del Rio Felisina partendo da Cà Brigida, e il CB2 (Cà Brigida 2; segnavia bianco-verde), sul versante sinistro tranne il tratto che dalla briglia raggiunge Cà Brigida sul versante destro. 

La guida procede secondo una sequenza di 14 punti di sosta, distribuiti in senso antiorario lungo i sentieri a partire dal Centro visite dell’Oasi, contrassegnati sul luogo da cartelli con i corrispondenti indicatori numerici progressivi. Lungo i sentieri sono distribuiti anche cartellini identificativi per un limitato numero di piante arboree e arbustive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Oasi Wwf apre i battenti ai visitatori e come ogni anno inaugura una nuova realizzazione

RiminiToday è in caricamento