rotate-mobile
Cronaca

L'odore di hashish e marijuana incastra il pusher: arrestato con oltre 2 etti di droga

Lo spacciatore, già sottoposto all'affidamento in prova ai servizi sociali, tradito dall'aroma dello stupefacente che filtrava dal suo appartamento

Era sottoposto all'affidamento in prova ai servizi sociali per una serie di reati ma, nonostante questo, un tunisino continuava a trafficare con gli stupefacenti. A tradire il nordafricano, nella serata di sabato, un controllo da parte della Polizia di Stato. Quando gli agenti hanno ispezionato il domicilio dello straniero sono stati attirati da un forte odore di hashish e marijuana provenire dall'appartamento facendo così scattare un approfondimento. Il tunisino, davanti all'evidenza, non ha potuto far altro che consegnare due vasetti: il primo con 132 grammi di hashish e, il secondo, con 83,5 di marijuana oltre a tutto il kit dello spacciatore per confezionare le dosi e 1300 euro in contanti. Il tutto è valso le manette al nordafricano che, portato in Questura, è stato arrestato e processato per direttissima lunedì mattina.

hashish-6

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'odore di hashish e marijuana incastra il pusher: arrestato con oltre 2 etti di droga

RiminiToday è in caricamento