La banda del buco torna sempre due volte, svaligiata nuovamente una tabaccheria

I ladri sono entrati in azione nella notte tra mercoledì e giovedì sulla Consolare per San Marino, ingente il bottino

Non c'è pace per i titolari della tabaccheria di Cerasolo, sulla Consolare per San Marino, nuovamente vittime della banda del buco. I malviventi, per la seconda volta in poco tempo, sono entrati in azione nella notte tra mercoledì e giovedì con un colpo fotocopia di quello avvenuto qualche mese fa. I ladri, infatti, sono passati dalla farmacia adiacente per poi entrare in un ambulatorio e iniziare a picconare il muro perimetrale. Una volta dentro hanno fatto incetta di Gratta&Vinci, sigarette e contanti per poi fuggire indisturbati. Un bottino che si aggira sui 10mila euro e che, solo alla mattina, è stato scoperto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno acquisito i filmati delle telecamere a circuito chiuso nei quali, secondo quanto emerso, si vede la banda di incappucciati mettere a segno il colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento