La battigia invasa dai predoni, doppio arresto da parte della polizia

Nella rete sono finiti due ragazzi di Varese in vacanza in Riviera autori di una serie di furti sotto gli ombrelloni

La vacanza in Riviera, per due giovani di Varese poco più che 20enni, è stata anche l'occasione per mettere a segno alcuni furti sotto gli ombrelloni di Torre Pedrera. I malviventi, incensurati, avevano messo a punto una tecnica collaudata per impossessarsi degli oggeti di valore lasciati incustoditi. Dopo aver fatto un primo sopralluogo tra i lettini e aver addocchiato le borse più promettenti, tornavano indietro facendo finta di perdere il telo da mare, con il quale occultavano il malloppo, per poi allontanarsi in tutta fretta. Il loro atteggiamento sospetto, tuttavia, non è passato inosservato ad alcuni dipendenti di un ristorante che hanno dato l'allarme facendo intervenire sul posto gli agenti delle Volanti. I ragazzi sono stati bloccati e, in loro possesso, è stata trovata una borsa appena asportata a una turista di Pavia. Nelle tasche di uno di loro, inoltre, è stato trovato anche un cellulare rubato a una turista tedesca. Portati entrambi in Questura, sono stati arrestati per furto mentre, uno, è stato denunciato anche per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento