La bella vita prima dell'attentato, Youssef Zaghba si divertiva alla Notte Rosa

Nel 2014 l'attentatore di Londra era stato intervistato da una troupe del canale web YouRimini

Era pronto a trascorrere la serata tra il Cocoricò e la Baia Imperiale quando, durante la Notte Rosa del 2014, Youssef Zaghba era stato intervistato da una troupe del canale web YouRimini. Una vita molto "occidentale" per il 22enne italo-marocchino che faceva parte del commando di terroristi protagonisti del recente attentato al London Bridge, che ha causato otto morti e una cinquantina di feriti. Nel video appare molto diverso dalla foto diffusa dai tabloid londinesi all'indomani della strage compiuta dal ragazzo: capelli tirati indietro con il codino, occhiali in testa e un grande sorriso. A diffondere la notizia della presenza a Riccione dell'attentatore è stato il Corriere della Sera. Nel video, ripreso anche dal tabloid britannico Sun (nel quale Zaghba viene descritto come un fondamentalista glamour, amante di discoteche e donne), il giovane era insieme agli amici di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento