La carica dei mille per la serata con Galimberti

Successo per la rassegna di filosofia che ha visto la folla gremire il Cinema Teatro Astra e il piazzale con il maxischermo

Una serata da record quela di mercoledì sera a Misano per l'apertura della rassegna filosofica Terre del futuro. Oltre mille persone hanno seguito le riflessioni di Umberto Galimberti sulla parola Libertà. Parcheggi pieni, cinema Astra già strapieno alle 20,00. Viale d'Annunzio con maxischermo gremito di persone che hanno seguito con grande attenzione le riflessioni del noto filosofo.

"La libertà non esiste - afferma Galimberti -C’è un’idea di libertà, a cui fa comodo credere e far credere, ma la libertas nel suo significato originale, intesa come capacità dell’essere umano di autodeterminarsi, è una pura illusione. Certo, abbiamo la possibilità di compiere delle scelte e di orientare il nostro cammino, non siamo degli schiavi né il nostro destino è scritto, ma di fatto ogni individuo è fortemente influenzato nel suo modo di essere dalla natura (ovvero l’aspetto interiore ed esteriore che riceve dal patrimonio genetico) e dall’ambiente (la famiglia, la scuola, la società, il luogo, il tempo ecc). Pertanto, la libertà è anche un qualcosa che confligge con l’identità di ciascuno, frutto di un insieme di elementi che si mescolano fra loro, rendendo ogni persona unica e diversa da tutte le altre”, ha spiegato lo studioso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento