menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La carta d'identità taroccata costa le manette a un giovane straniero

Fermato per un controllo dai carabinieri, il ragazzo ha esibito un documento che lo attestava come cittadino comunitario

Nella notte tra lunedì e martedì, durante un controllo del territorio, una pattuglia dei carabinieri ha notato un ragazzo che si aggirava con fare sospetto nei pressi del pronto soccorso dell'Infermi e ha deciso di fermarlo per identificarlo. Al momento di esibire i propri documenti, il giovane ha presentato una carta d'identità romena ma la fattura ha subito destato non pochi dubbi ai militari dell'Arma che lo hanno portato in caserma per ulteriori accertamenti. Dai controlli è così emerso che, in realtà, si trattava di un 20enne moldavo già noto alle forze dell'ordine e che la carta d'identità romena era uno scadente falso. Lo straniero, con tutta probabilità, ha utilizzato un documento contraffatto di un Paese comunitario per girare tranquillamente nell'area di Schengen. Irregolare in Italia, il 20enne è stato arrestato e martedì mattina processato per direttissima dove è stato condannato a 1 anno con la sospensione della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aquila vola alla finale di MasterChef grazie al "Brain burger"

  • Sport

    Buone sensazioni per Nicolò Bulega ai test di Moto2 a Valencia

  • Cronaca

    Il Comune di Bellaria attiva le linee del Piedibus

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento