menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La cassiera blocca il ladro sulla porta del supermercato, arrestato dopo una breve colluttazione

Una coraggiosa dipendente, si è interposta tra il malfattore e l’uscita, tentando in ogni modo di bloccarlo e dando vita ad una breve colluttazione interrotta dall’arrivo degli uomini dell’Arma

Nel pomeriggio di sabato i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Riccione, hanno tratto in arresto un uomo di nazionalità ucraina di 28 anni, in Italia senza fissa dimora ed irregolare sul territorio, accusato del reato di rapina. Intorno alle 18, infatti, l’uomo si è introdotto all’interno di un supermercato di viale Ceccarini ed ha iniziato a gironzolare tra i reparti catturando su di sé l’attenzione del personale alle casse che non l’hanno mai perso di vista fino a sorprenderlo mentre si infilava generi alimentari di vario tipo al di sotto della giacca.
Immediatamente allertati, i carabinieri si sono precipitati sul posto, riuscendo ad arrivare proprio nel momento in cui l’uomo stava tentando di abbandonare il supermercato.

A quel punto, una coraggiosa dipendente, si è interposta tra il malfattore e l’uscita, tentando in ogni modo di bloccarlo e dando vita ad una breve colluttazione interrotta dall’arrivo degli uomini dell’Arma. Subito ammanettato, il soggetto è stato perquisito ed è stata recuperata tutta la refurtiva, ammontante ad un valore di appena 17 euro. Per la coraggiosa commessa, per fortuna, nessuna conseguenza fisica. Per l’uomo invece, espletate le formalità di rito e sentito il magistrato di turno, si sono aperte le celle della Compagnia di Riccione, ove permarrà fino alla celebrazione del rito direttissimo, previsto per la mattinata di lunedì. 

Arresto a Coriano

Nella tarda mattinata di ieri, i Carabinieri della stazione di Coriano hanno dato esecuzione ad un provvedimento di espiazione pena definitivo, per un totale di 1 anno e 4 mesi, nei confronti di un soggetto di 50 anni, già in affidamento presso una comunità L’uomo, riconosciuto responsabile di pregressi reati in materia di ricettazione e truffa, dopo la notifica del provvedimento è stato sottoposto in regime di arresti domiciliari presso la stessa comunità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento