rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

La Cgil che punta il dito contro i bagnini: "Remano contro il prolungamento della stagione estiva"

Sulla possibilità che il turismo in riviera vada incontro ad un allungamento della stagione nel mese di settembre arrivano le voci ottimistiche di albergatori e Comune

Sulla possibilità che il turismo in riviera vada incontro ad un allungamento della stagione nel mese di settembre arrivano le voci ottimistiche di albergatori e Comune. Sulla questione, tuttavia, è intervenuta la Cgil che punta il dito contro i bagnini accusandoli di voler già andare in vacanza. "Il sistema turistico territoriale può crescere e puntare alla destagionalizzazione - spiega la sigla sindacale - se tutte le categorie "remano" nella stessa direzione. Lo abbiamo già detto e lo ribadiamo soprattutto ai bagnini che pare non vedano l'ora di chiudere la loro attività: la balneazione in sicurezza, che è garantita dal lavoro dei Marinai di Salvataggio, è un tassello importante della promozione del turismo territoriale. Se gli albergatori s'impegnano a portare turisti e tenere aperte le strutture stagionali oltre il 9 settembre, perché dal nostro territorio non può partire il messaggio: Venite! Sulla riviera riminese la balneazione è sicura almeno fino a metà settembre?"
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cgil che punta il dito contro i bagnini: "Remano contro il prolungamento della stagione estiva"

RiminiToday è in caricamento