La Confesercenti Santarcangelo analizza gli eventi del territorio

L'appuntamento con una maggior risonanza è la Fiera di San Martino, "Iniziative estremamente utili in quanto promotrici del nostro centro commerciale naturale"

Il Consiglio di Presidenza dell’Associazione di categoria Confesercenti Santarcangelo ha deciso di intraprende un’indagine conoscitiva fra le attività economiche della città, per mezzo di un questionario anonimo, in merito alla tematica degli eventi. Sono stati distribuiti 230 questionari, dei quali 184 utili all’indagine, dove emerge che Il 89,7% degli intervistati valuta positivamente l’attività di promozione del centro commerciale naturale della città, addirittura per il 54,2% è ottima. Invece per il 10,3% è insufficiente, scarsa durante il periodo natalizio. Riguardo lo svolgimento delle fiere il 50,9% pensa siano utili a tutti ma il 40,4% pensa siano interessanti solo per pubblici esercizi, ristoranti, pizzerie, gastronomie, gelaterie. Per il 5,8% le fiere non sono utili. Maggiore frequentazione di visitatori del centro nelle ore serali è stata notata dal 47,9% degli intervistati mentre il 29,7% non sempre l’ha notata ed il 22,4% non ha evidenziato questo fenomeno. Gli eventi proposti dall’Associazione Città Viva sono utili a tutta la città per il 51,5%; per il 4,8% sono utili solo per i commercianti; per il 41,3% lo sono sempre solo per pubblici esercizi, gelaterie, pizzerie mentre solo per il 2,4% non sono utili.

Le iniziative che portano i risultati economici maggiori sono, in ordine: Fiera di San Martino, Fiera di San Michele, Calici di Stelle, Balconi fioriti, Estate Viva, Festival dei teatri, Casa del tempo, Festa di Capodanno. Riguardo i mercati settimanali il 68,2% ritiene siano importanti per tutta la città; il 4% dice che sono utili solo ai commercianti e l’11 % solo ai pubblici esercizi. Il 16,8% dei compilatori dice che non sono utili. Il 72,7% afferma che i mercati debbano essere mantenuti sulle aree attuali; il 10,9% dice che dovrebbero essere spostati in altre aree me sempre centrali ed il 16,4% asserisce che dovrebbero essere spostati in aree diverse dall’attuale. I flussi turistici,in visita a Santarcangelo, organizzati e non, sono aumentati per il 56,7% dei compilatori mentre il 22,2% non si è accorto di questo. Invece il 37,3% trae un riscontro positivo dalla frequentazione turistica della città; il 30,1% non sempre ne trae beneficio ed il 32,6% non ne trae assolutamente.

"Per la Presidenza di Confesercenti - spiegano in una nota stampa - lo svolgimento delle varie iniziative è estremamente utile in quanto promotrici del nostro centro commerciale naturale, che con il grande numero di occupati è uno dei motori economici della città. Gli eventi, che comunque non sempre garantiscono un logico riscontro economico, sono indispensabili e funzionano come forti attrattori per coloro che non conoscono le potenzialità della nostra città ed il valore aggiunto che può offrire la frequentazione della stessa. L’obiettivo prioritario è quello di promuovere forme di massima collaborazione fra le diverse imprese, le associazioni di categoria, le istituzioni e le svariate associazioni locali, per presentare un unico progetto di valorizzazione del centro commerciale naturale. La percezione sarà quella di un sistema dove ogni componente non agisce in forma autonoma, ma cosciente che ogni azione, oltre alla indispensabile distribuzione di apporti economici ai vari “attori”, tenderà al comune obiettivo di qualificare tutta la nostra città, renderla viva, sicura ed attraente, cioè accogliente. Si propone quindi di creare le condizioni per integrare le tante valenze turistiche e culturali con il piccolo artigianato, la ristorazione, i pubblici esercizi ed il commercio, valorizzando le strutture ed ambientazioni esistenti, ma creandone anche di temporanee, guidate da una unica cabina di regia che sarà un ufficio preposto al continuo dialogo con i principali organizzatori e propositori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento