La Diocesi mette a disposizione le sue strutture per la quarantena

La Protezione Civile ha individuato una casa a Montefiore Conca per poter accogliere le persone malate

In merito alle richieste pervenute da Protezione Civile circa la disponibilità di strutture di proprietà della Diocesi di Rimini da utilizzare in caso di emergenza Coronavirus, per ospitare persone o gruppi famigliari che non possono vivere la quarantena nella propria casa, la Diocesi ha subito accolto con favore questa istanza. La richiesta di Protezione Civile si è indirizzata verso la casa di accoglienza di Montefiore Conca, struttura che sorge a fianco del Santuario Madonna di Bonora. È una struttura dotata di una trentina di camere, tutte con bagno, ed è in buone condizioni. Con pochissimi, rapidi e semplici interventi potrebbe essere pronta allo scopo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La casa è stata visitata giorni fa da Protezione Civile, dall’Economo Diocesano don Danilo Manduchi, insieme al sindaco di Montefiore Conca Filippo Sica e al responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale. Doveva essere presente un referente dell’Asl, che all’ultimo momento non ha partecipato al sopralluogo. La struttura manca ancora di un documento comprovante l’abitabilità, ma si tratta di una pratica burocratica facilmente risolvibile. La Diocesi di Rimini ribadisce la sua piena disponibilità nel cercare soluzioni le più idonee atte a fronteggiare l’emergenza Coronavirus, e ad aiutare le persone, enti e istituzioni che si trovano ad affrontare l’attuale, difficile situazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

Torna su
RiminiToday è in caricamento