Cronaca Via Boccioni

La firma di Arnaldo Pomodoro sulla nuova piazza Boccioni di Morciano

Incontro a Milano tra il sindaco Giorgio Ciotti e il grande artista per fare il punto sul progetto

Venerdì scorso il sindaco di Morciano Giorgio Ciotti e il vice sindaco Andrea Agostini si sono recati a Milano per incontrare Arnaldo Pomodoro, lo scultore morcianese considerato tra i più influenti artisti del Novecento italiano. Oggetto dell’incontro: i lavori di riqualificazione di piazza Boccioni (al cui centro si trova il Colpo d’Ala, opera dello stesso Pomodoro dedicata al maestro del futurismo), la cui conclusione è prevista nell’estate del 2018. Era presente anche l’architetto Cristina Calligaris dello studio Gregotti, responsabile del progetto originale. Il sindaco Ciotti ha donato a Pomodoro un cesto con alcuni prodotti tipici della Valconca: miele, formaggio, vino, etc. L’artista, nel ringraziare il primo cittadino, ha quindi rievocato con piacere alcuni momenti della sua infanzia morcianese, soffermandosi in particolar modo sul ricordo di uno zio, che svolgeva il lavoro di calzolaio in via Ronci. Quindi sindaco e vice sindaco hanno illustrato allo scultore e all’architetto Calligaris il progetto di riqualificazione elaborato dallo studio Sebastianelli di Gabicce (vincitore del bando indetto nei mesi scorsi dal Comune). Pomodoro ha sostanzialmente approvato lo schema che gli è stato sottoposto, suggerendo e apportando una serie di modifiche che valorizzeranno ulteriormente l’intervento.

“Abbandono e incuria negli ultimi hanno purtroppo trasformato piazza Boccioni in una sorta di ‘non luogo’ – afferma il sindaco Ciotti –. Noi vogliamo restituire questo spazio ai morcianesi, dare loro la possibilità di viverlo a 360 gradi. Il nuovo progetto prevede infatti l’abbattimento delle murature esistenti, il rimpicciolimento della vasca centrale, l’aggiunta di panchine, sedute, punti d’ombra e una maggiore componente di verde pubblico. Tutti gli interventi saranno realizzati utilizzando una pietra chiara e non verranno quindi impiegati metalli di alcun tipo (così da far risaltare il bronzo della scultura e il nero della vasca). Il progetto ha suscitato l’interesse del Maestro Pomodoro. Non possiamo che essere contenti dell'esito della visita, che vede il riallacciarsi dei rapporti tra il maestro e il suo paese di origine.” Lo stesso Pomodoro ha poi indicato uno specialista, che dovrà occuparsi del restauro del Colpo d’Ala, rimuovendo le tracce dell’ossidazione. L’intervento necessita di determinate temperature ambientali e quindi sarà portato a termine nel settembre/ottobre 2018. Pomodoro ha infine dato la sua disponibilità alla realizzazione di un libro che percorrerà le tappe del suo rapporto con Morciano. Il sindaco ha quindi rinnovato al maestro l'invito a partecipare alla cerimonia di inaugurazione della nuova piazza Boccioni, che si svolgerà alla fine dell’anno prossimo. “Nelle prossime settimane torneremo ad incontrarci con lo scultore per sottoporgli la versione esecutiva del progetto, per il quale sono stati già stanziati 150mila euro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La firma di Arnaldo Pomodoro sulla nuova piazza Boccioni di Morciano

RiminiToday è in caricamento