rotate-mobile
Cronaca Riccione

La Ginnastica Riccione ha una “casa” tutta nuova: inaugurata la palestra di via Abruzzi

Il sindaco Renata Tosi: “Grazie a questa collaborazione ora abbiamo una palestra godibile in piena sicurezza”

Atleti, tecnici, famiglie, dirigenti, vertici federali e istituzioni. C’erano davvero tutti al taglio del nastro della nuova palestra di via Abruzzi, a Riccione. La “casa” della Ginnastica, completamente rinnovata grazie alla collaborazione tra Comune e Asd Ginnastica Riccione, all’appoggio della Federazione Italiana di Ginnastica e all’impegno e alla passione dei genitori e degli allenatori di una società che conta oltre 700 atleti iscritti suddivisi in tre “anime” (Artistica, Ritmica e Acrobatica), d’ora in avanti permetterà ai ragazzi di vivere questo sport nel migliore dei modi e soprattutto in totale sicurezza. Insieme al sindaco di Riccione, Renata Tosi e agli assessori Santi, Battarra, Galli e Dionigi Palazzi, sabato sera sono intervenuti all’evento il presidente della Federazione Italiana di Ginnastica, Gherardo Tecchi con il consigliere Massimo Anglani e il vicepresidente del Comitato Emilia Romagna Vasco Boscaino, il presidente della prestigiosa società di A1 GAL  Lissone, Roberto Meloni accompagnato dai tecnici Claudia Ferrè, Rodica Demetrescu e Anton Stolyar e da atlete di altissimo livello tra cui la ginnasta olimpica Elisa Meneghini e le compagne di squadra Enus Mariani,  Sidney Saturnino, Sofia Arosio, Stefania Tagliabue ed Alexia Angelini. A fare gli onori di casa il neo-presidente della Asd Ginnastica Riccione, Francesco Poesio, con il consiglio direttivo al completo e il supporto dei direttori tecnici Magda Batocco e Stanislav Genchev.

“Per me è una doppia emozione – ha sottolineato il presidente Poesio – e motivo di grande orgoglio sentire così vicini la società, le istituzioni e la federazione. Il Comune di Riccione ci ha dato una grande possibilità, quella di ristrutturare questa palestra secondo le esigenze del nostro sport e noi ricambieremo gli sforzi cercando di fare un salto di qualità in più. Ci siamo posti come obiettivo la crescita di tutto il movimento e la base di partenza c’è. Lo facciamo per questi ragazzi, che hanno scelto uno sport di grande sacrificio come la ginnastica dimostrando grande carattere nonostante la giovane età. Siamo felici e orgogliosi di avere al nostro fianco un’amministrazione partecipe, i vertici federali e del Comitato regionale e un grande amico come il presidente della GAL Lissone e le sue atlete che ci danno grandi stimoli, ma soprattutto so che posso contare su un direttivo e degli allenatori con una dedizione che mi fanno dormire sereno pensando al futuro”.

“Noi abbiamo autorizzato i lavori – ha detto il sindaco di Riccione, Renata Tosi – ma ringraziamo voi, che siete stati bravissimi a completarli. Grazie a questa collaborazione ora abbiamo una palestra godibile in piena sicurezza, un’infrastruttura utile ai nostri ragazzi prima di tutto per socializzare e crescere nei sani principi sportivi. Poi viene la parte sportiva per la quale, come hanno sottolineato gli allenatori, ora ci sono tutte le condizioni migliori per ottenere i risultati”. Il presidente della FIG, Gherardo Tecchi, dopo aver ringraziato “per l’invito a questa bellissima serata”, si è detto “sorpreso di come la palestra sia già stata ultimata. Sono venuto a luglio a trovare i dirigenti della Ginnastica Riccione e siamo andati in Comune, dove ci hanno assicurato che la palestra si sarebbe fatta. Ma siccome giro tanto per l’Italia e di solito le promesse rimangono tali, devo fare i complimenti a Riccione perché qui i fatti sono arrivati subito, quasi prima delle promesse. Bisogna davvero fare un applauso a questo binomio pubblico-privato che deve essere da esempio per tutti in Italia. Prima di quest’anno, mancavo da Riccione da molto tempo e devo dire che ho trovato una vera chicca di città, rinnovata e migliorata tantissimo. Questa palestra è un gioiello e voglio fare un regalo a Riccione, cioè portare qui un paio di gare davvero importanti: sono certo che con il Comune e la società di casa troveremo presto una quadra per organizzarle al meglio”.

Durante la serata sono stati premiati con una targa Giuseppe Solfrini, per 20 anni presidente della Asd Ginnastica Riccione e tutt’ora presidente della Polisportiva Riccione, i direttori tecnici Magda Batocco e Stanislav Genchev, il vicepresidente della società, Manlio Fabbri, il fondatore e tecnico dell’ATR, Acrobatic Team Riccione Giovanni Foschi  e l’atleta Jacopo Coglianese, due volte vice-campione italiano alle parallele, per la grande dedizione che ognuno di loro mette ogni giorno in questo sport.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Ginnastica Riccione ha una “casa” tutta nuova: inaugurata la palestra di via Abruzzi

RiminiToday è in caricamento