Cronaca

La Giunta approva il progetto di fattibilità per il potenziamento della Bicipolitana

Un percorso ciclabile nella tratta di via Coletti fino alla Stazione Ferroviaria. Il progetto candidato alle risorse del POR FESR regionali dedicate alla promozione della mobilità sostenibile

Sono tre i percorsi ciclabili - viale Toscanelli-via Coletti, via Coletti e area Stazione (Cesare Battisti/Mille) – che l’Amministrazione ha inserito nel progetto di potenziamento e completamento degli itinerari ciclabili della Bicipolitana, approvato dalla Giunta nell’ultima seduta. Il progetto di prefattibilità si inserisce all’interno di un nuovo modello di pianificazione della mobilità sostenibile, coerentemente con gli obiettivi fissati dal Piano della Qualità dell'Aria regionale (PAIR), dal Piano Regionale Integrato dei Trasporti (PRIT) e con le Linee Guida per l'elaborazione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), che pone come obiettivi principali l'estensione e la ricucitura degli itinerari ciclabili, il miglioramento della sicurezza dei percorsi ciclopedonali e la connessione ed intermodalità con gli altri sistemi di trasporto.

Nello specifico i tre percorsi individuati, per complessivi 2,25 chilometri di nuove piste ciclabili, sono: 1) la pista ciclabile viale Toscanelli-via Coletti dalla rotatoria con Viale XXV Marzo 1831 al ponte sul deviatore del fiume Marecchia; 2) la pista ciclabile di via Coletti, dal ponte sul deviatore al Ponte della Resistenza, fino a raccordarsi con il percorso dell’Anello Verde; 3) la pista ciclabile di collegamento con l'area stazione, il cui tracciato sarà individuato nell'area tra Piazzale Cesare Battisti e via dei Mille, per connettere l'asse di via Coletti, così come la ciclabile di via destra del porto, con il polo intermodale della stazione ferroviaria di Rimini e il Bike Park. Questi assi ricadono nella "Bicipolitana", la rete di itinerari ciclabili interconnessi pensata per favorire gli spostamenti casa-lavoro, casa-scuola e per il tempo libero. “Abbiamo scelto questi tre tratti perché puntiamo innanzitutto a migliorare le condizioni di sicurezza per ciclisti e pedoni – spiega l’assessore alla Mobilità Roberta Frisoni - andando ad eliminare situazioni di promiscuità del traffico e migliorando la connessione tra i percorsi già realizzati e quelli in previsione. Si tratta inoltre di percorsi ciclabili che svolgono una importante funzione di penetrazione e accesso al centro città proveniente dalla zona nord, quindi molto trafficati e con un rischio di incidenti maggiore. Ad esempio via Coletti è una delle 10 arterie cittadine con il più alto tasso di incidentalità. Non per ultimo, nello scegliere questi tratti abbiamo valutato la presenza di una serie di poli attrattori che aumentano la frequentazione dei percorsi ciclabili: solo su Via Coletti sono presenti tre sedi scolastiche (infanzia, primaria e di primo grado). Ricordo ad esempio che secondo una rilevazione effettuata con la FIAB, nei momenti  di punta su via Coletti si contano fino a 197 ciclisti in un’ora. Anche vicino all'asse via dei Mille-Via Roma è presente una scuola primaria, oltre ad essere collegato al polo intermodale della stazione ferroviaria”.

Gli interventi proposti – che prevedono un investimento complessivo di 277mila euro – rientrano nel quadro per l'attuazione dell'Asse 4 d el POR FESR 2014-2020, Obiettivo 4.6 (promozione della mobilità sostenibile nelle aree urbane) e saranno dunque candidati per ottenere un finanziamento regionale, che prevede la copertura fino del 70% del costo complessivo dell'intervento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Giunta approva il progetto di fattibilità per il potenziamento della Bicipolitana

RiminiToday è in caricamento