menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Giunta approva il riordino delle "Aree protette"

La Giunta della Provincia di Rimini ha approvato l’atto di indirizzo con il quale si manifesta l’opportunità e la volontà di trasferire le competenze di cui alla legge regionale 23 dicembre 2011, n. 24

La Giunta della Provincia di Rimini ha approvato l’atto di indirizzo con il quale si manifesta l’opportunità e la volontà di trasferire le competenze di cui alla legge regionale 23 dicembre 2011, n. 24, in materia di “Aree protette e siti delle Rete Natura 2000 “ dalla Provincia di Rimini all’Ente per la gestione del Parchi e della Biodiversità della Romagna. Si tratta di un primo atto di indirizzo, richiesto dalla Regione Emilia- Romagna a tutte le Province del territorio.

Tale andrà poi discusso prima in commissione e poi in sede di Consiglio provinciale. “Il riordino della gestione dei Parchi – per l’Assessore all’Ambiente della Provincia di Rimini, Stefania Sabba - andrebbe a costituire una rete sovra provinciale  in grado di coniugare la tutela della biodiversità, la promozione delle tipicità, e lo sviluppo di nicchie di turismo, con una razionalizzazione delle spese. Quello approvato è solo il primo passo di un percorso che andrà discusso e condiviso con la commissione, prima, e il Consiglio poi. Visto l’importante ruolo, naturalistico ma anche turistico e quindi economico e sociale di queste aree per le nostre comunità locali, è auspicabile il massimo coinvolgimento di tutte le Istituzioni direttamente coinvolte in questo processo di riordino”.

Il provvedimento riguarda la Riserva Naturale Orientata di Onferno; per la gestione di tale area protetta è in essere una Convenzione con il Comune di Gemmano per la durata di sei anni dalla stipula avvenuta in data 28/09/2010; l'Area di Riequilibrio Ecologico Rio Melo la cui gestione è stata attribuita al Comune di Riccione, il quale con deliberazione n°174 del 27/05/2011, ha approvato l’adesione e ha assunto la gestione di tale area; l'Area di Riequilibrio Ecologico Rio Calamino; la gestione di tale area protetta è attribuita ai Comuni di Montecolombo e Montescudo; e il Paesaggio Naturale Seminaturale Protetto del Torrente Conca; per la gestione di tale area protetta è stato approvato dalla Provincia, con deliberazione n° 39 del 26/07/11, uno Schema di Convenzione con i  Comuni interessati.


 La Provincia è Ente gestore dei seguenti siti della Rete Natura 2000: Onferno; Torriana, Montebello, Fiume Marecchia; Rupi e gessi della Valmarecchia; Monte San Silvestro, Monte Ercole e Gessi di Sapigno, Maiano e Ugrigno; Fiume Marecchia a Ponte Messa; Versanti Occidentali del Monte Carpegna, Torrente Messa e Poggio Miratoio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento