La giustizia gli presenta il conto per un vecchio furto di un'auto

Il malvivente, attualmente ai domiciliari in una comunità terapeutica, è stato nuovamente arrestato per scontare la pena

A distanza di 12 anni è arrivato il conto che aveva in sospeso con la giustizia per un 44enne attualmente agli arresti domiciliari in una comunità terapeutica della Valmarecchia. I carabinieri di Novefeltria, infatti, hanno arrestato l'uomo per eseguire un ordine di carcerazione in quanto il malvivente nel 2008 era stato pizzicato in flagranza a rubare una vettura in provincia di Foggia e per il quale stava beneficiando della sospensione condizionale della pena. Al termine delle pratiche di rito, il 44enne è stato riportato nella comunità per scontare la condanna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Ristorante riminese nel top restaurant di TripAdvisor

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento