La Guardia di Finanza di Rimini blocca gli scafisti della droga, maxisequestro di marijuana

La maxi operazione delle Fiamme Gialle riminesi ha permesso di arrestare in flagranza 4 persone e arriva dopo la scoperta della raffineria di cocaina allestita nella provincia di Forlì-Cesena

E' di 2 tonnellate di marijuana e di 4 persone arrestate il bilancio di un'operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Rimini che ha stroncato un maxi giro di sostanze stupefacenti. Dalle prime indiscrezioni, le Fiamme Gialle hanno operato sulle coste pugliesi intercettando, nel tratto di costa tra Barletta e Trani, uno scafo carico di stupefacente. Maggiori dettagli verranno forniti dopo la conferenza stampa, organizzata nella tarda mattinata di venerdì, ma l'operazione segna uno sviluppo dell'indagine "100%" che aveva portato all'individuazione da parte del nucleo di polizia tributaria di una raffineria di eroina e cocaina nel Forlivese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento