menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Guardia di Finanza smaschera un finto medico, sosteneva di curare il Covid con le "polverine"

L'uomo si spacciava per anche per omeopata e fitoterapeuta nonché di ricercatore biodinamico, inchiodato dalle telecamere di Striscia la Notizia

A rintracciarlo è stato l'inviato di Striscia la Notizia Max Laudadio che, a Rimini, ha scovato un sedicente medico che si autoproclama il mago delle erbe e che grazie ai suoi preparati sostiene di poter addirittura guarire dal Covid e altre malattie. Ma non finisce qui, perché le sue teorie sul coronavirus e i vaccini sono degne del miglior film di fantascienza come aver guarito capi di stato, ministri, agenti dei servizi segreti e tanto altro. All'indomani della messa in onda del servizio, il pubblico ministero Davide Ercolani alla luce delle indagini che la Guardia di Finanza stava svolgendo sul "dottore" ha emesso un decreto di perquisizione nei confronti dell'uomo che ha permesso di sequestrare le "polverine" utilizzate dal falso medico. Oltre a quella anti-covid, anche un fantomatico elisir per "negativizzare il test" e risultare sani anche se colpiti dalla malattia. Tutto materiale che veniva ceduto a pagamento mentre, per la consulenza, era a "offerta libera". L'attività del falso medico era già finita nel mirino della Guardia di Finanza lo scorso marzo facendo emergere come l'uomo riceveva i pazienti presso la propria abitazione facendo poi intendere di essere in possesso di tutte le lauree necessarie e di essere in grado di curare tutti i mali.

Il materiale sequestrato al finto medico è stato inviato a un laboratorio per conoscerne l'esatta composizione mentre, al momento, le Fiamme Gialle stanno spulciando tutta la lista dei pazienti oltre a quella del materiale spedito dall'uomo e i corrispettivi ricevuti per ricostruire il suo giro d'affari che secondo gli inquirenti si aggirava su diverse migliaia di euro al mese. Nel frattempo, il "mago delle erbe" è stato denunciato a piede libero per esercizio abusivo della professione medica e truffa e, la Finanza, invita tutte le persone che hanno avuto a che fare con l'uomo a contattare il comando per sporgere eventuali denunce o querele o presentare ulteriore materiale utile per le indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verucchio, inaugurata dal sindaco una nuova pizzeria d'asporto

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

Giardino

Bonus Verde 2021: nuovo look al giardino spendendo poco

social

Gli sfortunati amanti. La storia di Paolo e Francesca

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

  • Alimentazione

    Dimagrire con la dieta del riso rosso

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento