La ladra si infila nei pantaloni una camera d'aria, olio per motori e una doccia

Furto in un negozio di fai da te, la malvivente scoperta dal personale della sicurezza che ha chiamato i carabinieri

Nella giornata di martedì i carabinieri di Rimini sono intervenuti nel negozio Obi di via Nuova Circonvallazione dove, il personale della sicurezza, aveva appena sorpreso una ladra. A finire nei guai è stata una 53enne, originaria del napoletano e già noto alle forze dell'ordine, che si era appropriata di diversa merce esposta. In particolare la donna, secondo quanto emerso, era stata notata mentre si aggirava con fare sospetto tra le corsie del negozio di fai da te e, convinta di non essere notata, dopo aver rotto le placche antitaccheggio aveva fatto sparire nei propri pantaloni una confezione di olio per motore, un cavo connettore per antenne, una multipresa, una camera d’aria per bicicletta ed una doccetta per poi cercare di uscire senza pagare. I carabinieri sono intervenuti sul posto e, dopo aver riconsegnato la merce per un valore di circa 100 euro, ha arrestato la 53enne. Processata per direttissima mercoledì mattina, il suo avvocato ha chiesto i termini a difesa e il giudice le ha imposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria fino alla prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento