La mattina lo denuncia per stalking e al pomeriggio lui la massacra di botte

Arrestato dalla polizia di Stato un 29enne abruzzese con una lunga serie di precedenti specifici

Si è conclusa con un paio di manette per l'ex violento la triste storia di una ragazza che, da tempo, era stata oggetto di una serie di violenze, sia fisiche che psicologiche, da parte del ragazzo. Ad essere arrestato dal personale della polizia di Stato, nel pomeriggio di domenica, un 29enne di origini abruzzesi. Secondo quanto emerso, nella mattinata la ragazza si era presentata in Questura per denunciare l'ennesimo episodio di brutalità nei suoi confronti. Poche ore dopo, tuttavia, il ragazzo si era presentato alla vittima picchiandola con un pugno al volto. Sul posto era accorsa una pattuglia della polizia con gli agenti che hanno soccorso la vittima e, dopo averla accompagnata in pronto soccorso per le cure del caso, sono ripartiti alla ricerca del 29enne e, dopo averlo intercettato, lo hanno portato in Questura.

Il lavoro degli inquirenti ha permesso di accertare che il ragazzo, fin dall'ottobre scorso, si era trasformato in una furia quando, al culmine di una lite, aveva massacrato la sia vittima procurandole un trauma cranico e la rottura di un dito. Le persecuzioni e le aggressioni erano andate avanti per tutto l'inverno provocandole uno stato d’ansia e di paura permanenti. Oltre alla gravità dei fatti, e l'arresto in flagranza, sul 29enne hanno pesato i numerosi precedenti specifici commessi, in passato, su altre donne. Anche in quelle occasioni, era finito in carcere nonostante gli ammonimenti emessi dal Questore di Pescara. Anche questa volta, il ragazzo è stato arrestato e, al termine degli accertamenti di rito, trasferito nel carcere dei "Casetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento