La missioni internazionali dei carabinieri spiegate agli studenti di Pennabilli

Nella mattinata di venerdì i militari della Compagnia Carabinieri di Novafeltria, hanno tenuto una conferenza agli studenti dell'Istituto Comprensivo "Padre Orazio Olivieri" di Pennabilli. L'incontro con gli studenti rientra nel quadro dei contributi dell'Arma dei Carabinieri in seno al protocollo d'intesa

Nella mattinata di venerdì i militari della Compagnia Carabinieri di Novafeltria, hanno tenuto una conferenza agli studenti dell’Istituto Comprensivo "Padre Orazio Olivieri" di Pennabilli. L’incontro con gli studenti rientra nel quadro dei contributi dell’Arma dei Carabinieri in seno al protocollo d’intesa siglato tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero della Difesa relativamente alle celebrazioni della Grande Guerra, di cui ricorre il centenario, nonchè della Guerra di Liberazione, il cui  70° anniversario sarà celebrato proprio quest’anno, a primavera.
 

Anche quest’anno, infatti, d’intesa con i vari dirigenti scolastici, l’Arma di Novafeltria prosegue con gli incontri con le scolaresche delle scuole medie inferiori e superiori presenti sul territorio. Davanti ad un’interessantissima platea di giovani ed insegnanti i militari della  stazione carabinieri  di Pennabilli hanno tenuto un incontro-dibattito vertente sulle Missioni Operative fuori area svolte dall’Arma dei Carabinieri. L’Arma dei Carabinieri vanta una tradizione di partecipazione ad interventi umanitari e di supporto alla pace all’estero risalente alla guerra di Crimea nel 1855. Ha sempre preso attivamente parte al processo di evoluzione delle operazioni internazionali, contribuendo, nella sua duplice veste di forza militare e di polizia, alle più significative esperienze condotte dall’Italia sotto egida ONU, NATO ed OSCE o in forza di accordi multinazionali fra Nazioni.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In occasione della ricorrenza del centenario della Grande Guerra e del 70° anniversario della guerra di Liberazione e della Resistenza, appare doveroso valorizzare il contributo che le Forze Armate offrono per la difesa della Patria e delle libere istituzioni, nonchè per la tutela degli interessi nazionali nel più ampio contesto delle organizzazioni internazionali delle quali l'Italia fa parte. Gli studenti hanno mostrato grande interesse ed hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa. Gli stessi, infatti, incuriositi ed affascinati dalle molteplici attività di servizio svolte dai militari della Benemerita, oltre i confini nazionali, hanno posto, al termine della presentazione, numerose domande ai relatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento