Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

La movida scatenata dei ragazzini preoccupa la Regione, summit dei sindaci della costa

L'assessore regionale al Turismo Andrea Corsini: "qualche intemperanza c'è stata ed è bene attenzionare il fenomeno"

Nessuna "drammatizzazione", ma la movida di giovani e giovanisssimi, in particolare il sabato sera in determinate Comuni e località della costa romagnola, qualche problema di gestione dell'ordine pubblico lo sta creando. Per questo domani è in programma un incontro tra la Regione e i sindaci della costa per fare il punto della situazione. Lo annuncia, a margine di una conferenza stampa questo pomeriggio a Riccione l'assessore regionale al Turismo Andrea Corsini confermando che "qualche intemperanza c'è stata ed è bene attenzionare il fenomeno" che non si presenta comunque dappertutto. Certo, prosegue, in alcuni Comuni si registra una "tensione piuttosto alta" da parte di certi gruppi di giovani, per questo al ministro dell'Interno Luciana Lamorgese è stato richiesto "un maggior impegno da parte delle Forze dell'ordine". E i "primi risultati" si vedono, con rinforzi che saranno operativi già dal prossimo fine settimana. "Accogliamo a braccia aperte i giovani", conclude Corsini, ma le regole vanno rispettate e dal weekend "la situazione sarà meglio gestita". La questione è stata al centro anche della riunione in Prefettura a Rimini del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica con la conferma che per la provincia di Rimini è in arrivo un "consistente rafforzamento numerico a partire dalla metà del mese prossimo e fino agli inizi di settembre", con oltre 200 divise tra Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di finanza, oltre a sei della Polizia ferroviaria. Da luglio, inoltre, grazie al progetto "Alto impatto" promosso dalla Questura saranno aperti i Posti estivi della Polizia di Stato a Riccione e a Bellaria-Igea Marina.

In attesa dell'annunciato incremento, la fase di graduale ripartenza ha già comportato un "ulteriore innalzamento del livello di attenzione da parte delle Forze dell'ordine". Con particolare riguardo alle aree esposte al rischio di sovraffollamento e alla movida, dal giovedì e fino alla domenica sera, con il pieno coinvolgimento della Polizia locale". Già a partire da questo fine settimana i controlli verranno ulteriormente intensificati, dato che "giovani e giovanissimi" richiedono "un'azione d'intervento delicata e prudente". Infine, in merito ai lavori a "Rimini Sud", la chiusura del cantiere al casello della A14 è prevista tra il 20 e il 22 giugno, e "azioni congiunte di Polizia stradale e Municipale renderanno più fluida la viabilità in alcuni snodi nevralgici", scongiurando per i prossimi giorni l'insorgere di criticità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La movida scatenata dei ragazzini preoccupa la Regione, summit dei sindaci della costa

RiminiToday è in caricamento