La neve è tornata in tutto l'entroterra, in quota sfiorati i -7 gradi

Primo giorno di primavera da brividi con una coltre che ha imbiancato le colline della Valmarecchia

Rispettate in pieno le previsioni meteo che, per questo primo giorno di primavera, promettevano maltempo, freddo e neve a partire dalle quote collinari. Un colpo di coda dell'inverno che, al momento, non ha trovato nessuno impreparato e, nonostante tutto l'entroterra risulti imbiancato da accumuli di diversi centimetri, non ci sarebbero problemi alla circolazione stradale sia in Valmarecchia che in Valconca. A spaventare di più è la colonnina di mercurio che, in quota, nella notte tra martedì è mercoledì è scesa fino a sfiorare i -7 gradi per poi risalire, nella prima mattinata, a -3 gradi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento